SL...Adige dalla sorgente alla foce

410 km in 4 giorni
Per una speranza di vita
SL..Adige dalla sorgente alla foce
Sezione di Pordenone
una corsa contro la SLA - 9ª edizione
Vai ai contenuti
LAST NEWS
23 giugno: ore 00:05 inizia la 1ª Tappa - ore 13:30 FINITA LA 1ª TAPPA (vedi pagina diario)
24 giugno: ore 03:45 inizia la 2ª Tappa - ore 13:51 FINITA LA 2ª TAPPA (vedi pagina diario)
25 giugno: ore 05:30 inizia la 3ª Tappa (vedi pagina diario) Oggi ricorre il 73° compleanno della Piera AUGURI!
26 giugno: ore 04.00 inizia la 4ª e ultima Tappa - ore 12:05  FINITA L'AVVENTURA (vedi pagina diario)

     
Questa mia nuova iniziativa è nata da un pensiero costante che mi si presentava, ogni qualvolta mi accingevo a correre, in quel di Legnago (Verona) la città di mia moglie Martina.
Non oso nemmeno pensare, quante volte ho percorso l’argine di questo meraviglioso fiume, di nome Adige....ma di fatto potente e testardo, perché da un giorno all’altro si trasformava, da Gattino a Leone e aggrediva le sponde, mantenendo sempre quella calma piatta della sua superficie.
Pensavo e dicevo:
Ma da dove nasce questo prepotente fiume, quale madre montuosa lo genera?
Ebbene sì .... l’ho cercata questa madre e l’ho trovata e sta proprio dietro il lago di Resia lassù sulle vette a 1500 metri di altitudine.
Quando mi sono messo a studiarne le caratteristiche, ho visto in lui , un uomo tenace, testardo, volenteroso, convinto e soprattutto determinato, a portare la sua capienza in mare.
Creandosi la strada attraverso le montagne, evitando ostacoli, raggirando colline, scavando cunicoli, costeggiando, città come Merano Bolzano Trento Rovereto e accarezzando Verona per proiettarsi in mare adriatico...... e raggiungere la pace ....
Come un malato di Sla, che si vede cambiare la vita giorno dopo giorno, ed è costretto a trovare costantemente, un alternativo percorso, e il giorno dopo tornare suoi suoi passi, per poi ricambiarli ancora, per andare avanti , per vivere tutta questa vita di Sla, che fa di tutto per stancarlo, ma lui rimane sveglio, che fa di tutto per distruggerlo, ma lui si ricostruisce di nuovo, che gli toglie il respiro, ma lui trova una via diversa per farlo, che fa di tutto per spegnere le sue speranze, ma lui crede nel mare e lo vuole raggiungere, costi quel che costi, ma vuole vivere con tutta la sua dignità .....e come L’Adige portare il suo messaggio a destinazione.....
Mai mollare !!
Asla Onlus sez. di Pordenone
via Roma, 52/c
33086 Montereale Valc. (Pn)
(Italia)
+039 0427 799283
+039 338 7163623
info@aslapn.it
Created by ABearMultimedia
Torna ai contenuti